Il Perugia non esce dal periodo di profonda crisi. Anche con il Modena, non sono arrivati i 3 punti. Solo un pareggio al Braglia (1-1) che fa salire gli umbri a quota 8 punti. La salvezza è ancora lontana, ma con l’arrivo di Castori qualcosa è cambiata. Di questo è convinto Marcos Curado, difensore dei perugini che ha parlato a Umbria Tv dell’andamento del club in questo campionato. Tra i temi toccati, anche la breve parentesi di Baldini, che è durato tre settimane sulla panchina. E infine, un giudizio anche sull’ex Palermo Struna.

Perugia, Curado: “Credo che qualcosa si sia visto”

Marcos Curado ha commentato così il “Castori bis”: “C’è l’amaro in bocca per il pareggio a Modena perché potevamo vincere, però continuiamo a crescere e questo è positivo. Contro Frosinone e Modena si è visto un altro Perugia, più compatto, anche se stiamo mancando negli episodi sia in difesa sia in attacco e non so se è una questione di concentrazione o furbizia. Castori ha vinto tanto giocando in questo modo e dobbiamo quindi essere bravi a interpretare le sue idee, credo che in queste ultime due gare qualcosa si sia visto”.

“Struna grande giocatore”

Il difensore ha poi parlato di Baldini e dell’importanza di avere un giocatore come Struna in rosa: “La voglia e l’orgoglio ce li abbiamo sempre avuti pur senza riuscire a tradurli in risultati. La sua è un’opinione e con tutto il rispetto non abbiamo tempo per dare importanza alle sue parole. – conclude Curado – Struna è un giocatore che ci può dare una grande mano a trovare solidità, si deve mettere a posto fisicamente e sono sicuro che ci aiuterà molto”.

LEGGI ANCHE

CorSport – Il Palermo si riscopre  di nuovo “vulnerabile”  

GdS – Brunori «vede» Nestorovski e punta Cheddira 

Repubb. – Sorrentino: “Il Palermo soffre quando deve fare gioco”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui