Palermo Corini

Ritorno al tridente o il trequartista? Palermo, c’è pure il rebus modulo

Corini ha rispolverato il 4-2-3-1 col Südtirol, ma il 4-3-3 rimane sempre un’opzione valida

La riscossa passa anche dalla tattica.

C’è un uomo chiave. Saric può diventare l’ago della bilancia, ma vanno verificate le sue condizioni fisiche.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola.

L’articolo di Benedetto Giardina si sofferma sul possibile modulo di Eugenio Corini contro la Ternana. Fin qui, si legge sul noto quotidiano, il 4-3-3 non ha portato i risultati che ci si attendevano. Solo un gol, quello contro il Genoa, è arrivato con il marchio di fabbrica di Corini, mentre gli altri 5 il Palermo li ha fatti con il 4-2-3-1. Così è stato alla prima di campionato contro il Perugia, nell’1-1 contro il Bari in trasferta e nel match perso in casa contro l’Ascoli in cui i rosanero avevano comunque segnato 2 reti. Il 4-2-3-1 è stato poi progressivamente messo da parte per dare spazio ai nuovi innesti e ad un gioco che, nella testa dell’allenatore, poteva essere più funzionale. Da Reggio Calabria in poi sempre il 4-3-3, fino al match interno contro il Sudtirol nel quale Corini ha cambiato ben 3 moduli dal 4-2-3-1, al 4-4-2 fino al 3-4-3. Cambiando, comunque, il vecchio.

Il rientro di Saric può essere indicativo

Insomma contro la Ternana il dubbio di schieramento resta. Giocare con il trequartista o tornare al tridente offensivo? Se è vero che l’ultima soluzione ha portato ad una sconfitta per 0-1 contro una neopromossa, è altrettanto vero che lo scacchiere con la presenza del trequartista ha portato a risultati migliori, come spiegato. Il rientro di Saric, poi, potrebbe essere indicativo. Il bosniaco non era stato schierato contro il Sudtirol perchè non al meglio ma era stato provato in settimana sulla trequarti campo. Non è escluso, dunque, che si possa continuare con il 4-2-3-1 con la presenza dell’ex Ascoli più vicino a Brunori. Contro gli altoatesini, Corini gli preferì Floriano. Una scelta che durò solo un tempo, quando il giocatore nato in Germania fu sostituito da Soleri nella seconda frazione. Il dubbio resta, Corini dovrà fare una scelta.

 

 

 

Riflettendo sui nuovi e sulla vecchia guardia

Corini non si tocca però

La Bobo TV ti dà del tu… Solo se sei un loro amico

I motivi del black out…anche se il web ha già deciso

LEGGI ANCHE

Ternana-Palermo, le info per il settore ospiti

 Blessin: “I tifosi della Spal come quelli del Palermo, tranne per una cosa”

Adani e la stoccata al Palermo: “Bella scelta. Grandi…!”

 Sannino, è addio con la Nocerina: nuova avventura per l’ex rosanero

Vanoli: “Vicino ad allenare il Palermo. Marwood? Sono rimasto colpito”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui