Cheddira

Bari Palermo è ormai alle porte. I minuti si assottigliano, il San Nicola di Bari si riempe sempre più ed il match aspetta solamente la consegna delle distinte ufficiali per iniziare il suo naturale decorso. Bari Palermo non è mai una partita come le altre, lo sanno bene i tifosi delle due squadre, sempre pronti a darsi battaglia, calcisticamente parlando, per cercare l’egemonia. Osservato speciale del match di oggi è sicuramente Walid Cheddira, che sta vivendo un momento di forma impressionante, il migliore dall’inizio della sua carriera.

Walid Cheddira: Sangiustese

Iniziato con la maglia della Sangiustese in Serie D, Cheddira fa subito vedere tutto il suo talento e la sua spiccata duttilità in attacco. 11 gol e 2 assist giocando in tutte le posizioni offensive: da punta centrale ad esterno d’attacco. L’ottima stagione in Serie D non passa inosservata attirando diversi club, tuttavia il giocatore rimane comunque alla Sangiustese e trova altri 10 gol. Lascia la squadra, e la Serie D, dopo 2 anni per approdare nel settore professionistico, firmando con il Parma.

Walid Cheddira: Parma

Il Parma, però, decide di lasciare in prestito l’attaccante al fine di fargli maturare l’esperienza che gli mancava. Iniziano quindi i prestiti dell’attaccante italiano ma di origini marocchine. In primis viene girato all’Arezzo dove ebbe il compito di sostituire il partente Matteo Brunori, oggi avversario contro il Palermo. 15 presenze incolore ed a gennaio il trasferimento, sempre in prestito, con il Lecco. Per l’attaccante 0 gol in 18 partite stagionali. L’unica magra, forse magrissima, consolazione, sono stati i due assist posti in essere.

Walid Cheddira: Mantova e Bari

Stagione nuova, vita nuova: annata 2020-2021. Al Mantova Cheddira trova finalmente la confidenza con il gol perduta nelle esperienze passate. 9 gol in campionato che contribuiscono alla stagione tranquilla del club con tanto di ingresso ai Playoff. Le ottime partite con il Mantova, convincono il Bari a chiedere in prestito il giocatore, di proprietà sempre del Parma.
Con la squadra pugliese non è un titolare assoluto vista la presenza di Antenucci. Cionostante a fine stagione alza la coppa del campionato vinto al cielo con 6 gol a referto.

Walid Cheddira: exploit Bari

Nell’estate del 2022 viene confermato dal Bari che lo strappa al Parma per la cifra di circa 380.000 €. Un acquisto, probabilmente, passato troppo in sordina e sottovalutato. Ma a Walid Cheddira va bene così: esordio da urlo in stagione contro il Padova. 3-0 interno e doppietta personale. Forse un caso, pensano in molti, ma lo stesso Cheddira decide che è arrivato il momento del suo exploit definitivo. Verona-Bari 1-4, tripletta di Cheddira e difesa dei padroni di casa, di Serie A, che si ritrova a dover fronteggiare un giocatore in forma smagliante, senza riuscirlo nemmeno ad impensierire. Prima partita di campionato, Cheddira non trova il gol ma trova due assist chiave. Si guadagna il rigore che poi Antenucci, salvo prima esecuzione sbagliata, spedisce in rete e poi tramite il passaggio per Folorunsho fa l’assist vincente.

Walid Cheddira: Bari-Palermo

Adesso Bari-Palermo, davanti a 30.000 spettatori. Cheddira ha tanto da dimostrare e lo può fare contando su una tifoseria infuocata, per uno dei match più importanti della stagione. E siamo solamente all’inizio.

LEGGI ANCHE

Palermo, si alza ancora l’offerta per Saric: le ultime

E se quelli del City Group vogliono vincere subito ?

Palermo, primi contatti col Brescia per Bisoli: le ultime

Palermo, Stulac è arrivato in città: “Molto contento di essere qui”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui