avellino D'Angelo

Santo D’Angelo e l’Avellino sono sempre più lontani. Il centrocampista nato a Palermo sembra non essere intenzionato ad accettare la proposta di prolungamento contrattuale offerta dalla dirigenza biancoverde. Nell’ultimo mese si sono susseguite le voci di un rinnovo nell’immediato, ma la realtà ha spesso smentito questi rumor. Come riportato da Tuttoavellino.com, la proposta del club irpino era piuttosto ricca, ma l’entourage del calciatore ha deciso di declinare. La scadenza del contratto è fissata al 30 giugno 2022, e per il rinnovo biennale D’Angelo avrebbe chiesto un ingaggio particolarmente elevato. A questo punto, se non si troverà un accordo nel brevissimo termine, una cessione del centrocampista palermitano potrebbe addirittura essere probabile.

Valdifiori ancora svincolato: “Contatti solo con due squadre”. Il Palermo…

MENTRE CONTINUA IL TIRA E MOLLA TRA AVELLINO E D’ANGELO, IL COSENZA STA A GUARDARE

Non è una novità che il Cosenza sia sulle tracce di D’Angelo da qualche mese. Il club calabrese vorrebbe migliorare il proprio reparto mediano aggiungendo il 26enne nativo di Palermo. Tuttavia, sembra che la strategia della dirigenza rossoblù sia quella di attendere, con lo scopo di accaparrarsi D’Angelo a zero. Se è vero che non vi sono margini di trattativa tra l’Avellino e il giocatore, allora basterà aspettare che il contratto scada al 30 giugno per poi acquistarlo da svincolato.

LEGGI ANCHE

Palermo, torna il sereno: giocatori e staff negativi al Covid

Pisa, coppia rosanero in attacco? Dopo Lucca interesse per un altro ex Palermo

Palermo, daspo a 13 ultras: causarono incendio a Monte Pellegrino coi fumogeni

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui