Le vittorie di Lazio e Juventus contro Udinese e Sampdoria hanno aperto la settimana calcistica dedicata alla competizione, parallela al campionato, più amata di tutte: la Coppa Italia. La Juventus di Max Allegri ieri ha trionfato nella sfida dell’Allianz Arena contro la Sampdoria grazie ai gol di Cuadrado, Rugani, Dybala e Morata dagli undici metri; per i doriani l’unico gol è stato firmato da Andrea Conti, appena arrivato dalla Milano rossonera.

La Lazio, invece, trascinata dal solito Ciro Immobile ha battuto per 1-0 l’Udinese ai tempi supplementari. L’attaccante della nazionale è subentrato a Muriqi e dopo tre minuti è riusciuto a gonfiare la rete friulana.

Le vittorie di Lazio e Juventus di ieri, difatti, chiamano adesso un’altra big a cercare il successo: l’Inter di Simone Inzaghi, al momento in testa al campionato italiano a quota 50 punti, a +2 dai cugini rossoneri di Pioli e Ibrahimovic. La sfida di questa sera vedrà la ciurma di Inzaghi affrontare la banda di Andreazzoli, squadra tutt’altro che priva di gioco. Il tecnico romano, difatti, subentrato dopo l’addio di Dionisi, ha subito imposto il suo credo calcistico riuscendo ad ottenere vittorie importanti e gioco spumeggiante. Sfida non per niente facile per l’Inter di Inzaghi che adesso, dopo la vittoria del campionato lo scorso anno e la vittoria della Supercoppa Italiana di qualche giorno fa, cercherà di bissare un altro successo: la Coppa Italia.

Palermo nel destino nerazzurro

L’ultimo successo dell’Inter in Coppa Italia, risale al 2011…contro il Palermo. La gara terminò con il risultato di 3-1 con i gol di Eto’o e del subentrato Diego Alberto Milito; inutile il gol intermedio del 2-1 di Munoz sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Oggi l’Inter inizierà il proprio cammino verso la finale, partendo dalla gara contro l’Empoli con in mente, forse, proprio il suo ultimo successo nella competizione.

LEGGI ANCHE 

Il Palermo a caccia di gol. Arriva Damiani

Palermo, il Covid «detta» la formazione

Mercato, anche Doda nella lista dei «sacrificabili»

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui