Si sfoga ai nostri microfoni l’agente di Gregorio Luperini, centrocampista del Palermo che non sta vivendo di certo la sua miglior stagione in rosanero. L’ex Trapani era imprescindibile nella scorsa stagione con Boscaglia prima e con Filippi poi. Quest’anno, proprio con il tecnico di Partinico, tuttavia, pare che il 27enne nato a Pisa non sia più una prima linea nello scacchiere dell’allenatore siciliano. Sia chiaro, 886′ in stagione non sono pochi, ma manifestano chiaramente un’involuzione nel rendimento del ragazzo (rispetto allo scorso anno).

Se tutti i titolari stanno bene, in poche parole, Luperini parte sempre dalla panchina (così è stato sopratutto nell’ultimo mese e mezzo). Contro il Potenza, nell’ultimo match di campionato, Filippi lo ha schierato dal 1′, ma mancava De Rose in mezzo al campo (squalificato). Poi tantissimi ingressi dalla panchina, uno nel corso del primo tempo (contro la Virtus Francavilla), per far fronte all’espulsione di Perrotta che aveva lasciato il Palermo in 10 uomini. 6 panchine in 14 giornate, quasi il 50%, tante uscite dal campo nel corso del secondo tempo. Insomma un peso specifico sul rettangolo verde, che non è più quello della passata stagione. E che non è però neanche marginale, tipico di chi vede il campo in modo sporadico. Filippi, avrà comunque pure le sue ragioni per preferire, talvolta, altri giocatori nel suo ruolo. Forse Luperini non offre al tecnico le garanzie che altri invece gli assicurano in mezzo al campo?

Luperini non è contento – ha detto il suo agente Giocondo Martorelli ai nostri microfoni – come non lo sarebbe nessun calciatore che gioca poco”. Il suo procuratore chiama poi in causa il tecnico Filippi: “Penso sia una domanda da volgere all’allenatore, il perchè non giochi tanto come lo scorso anno”. E sul comportamento del suo assistito ha dichiarato con fermezza: “Luperini quello che deve fare lo ha sempre fatto, si è allenato sempre con grande serietà e professionalità mettendosi sempre a disposizione dell’allenatore. Ognuno fa le sue scelte”.

Brucia, evidentemente, un minutaggio che si è praticamente dimezzato rispetto all’annata scorsa. Non per questo motivo, tuttavia, Luperini può non essere considerato giocatore importante della rosa.

LEGGI ANCHE

Serie C, Lega Pro e AIC concordano sosta natalizia: date e modalità

Catanzaro, traballa la panchina: la situazione dei giallorossi

Turris, Caneo: “Questi 3 punti cambiano nostro percorso, ora viene il…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

3 Commenti

  1. Ma questo signore vede le partite? I procuratori stanno rovinando il calcio. Gregorio dica al suo procuratore di evitare queste uscite e si impegni sempre al massimo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui