vaccini farmacia

I vaccini contro il Covid-19 potranno essere fatti anche in farmacia a Palermo a partire da lunedì 30 agosto. L’elenco delle strutture autorizzate sarà pubblicato nelle prossime ore dall’Asp. Per prenotarsi sarà sufficiente recarsi presso la propria farmacia di fiducia e prenotare la propria dose del Pfizer/Biontech. Al momento della data di inoculazione prefissata il farmacista – adeguatamente formato – si occuperà dell’anamnesi e della somministrazione della dose. In presenza di pazienti fragili e/o con comorbilità avverrà il reindirizzamento al medico di medicina generale.

Lo sblocco dei vaccini in farmacia è stato reso possibile dopo una lunga serie di riunioni sugli aspetti logistici e organizzativi – e grazie alla collaborazione del direttore del Dipartimento farmaceutico dell’Asp Palermo, Maurizio Pastorello – , riunioni alle quali hanno partecipato i rappresentanti di Federfarma Palermo, di Federfarma Servizi e di Ads. Le nostre farmacie potranno dare un significativo contributo all’implementazione della campagna vaccinale. Grazie al ministro della Salute, Roberto Speranza alla struttura commissariale del generale Francesco Paolo Figliuolo, alla Protezione civile, all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, e alla dirigente generale dell’Asp Palermo, Daniela Faraoni, viene riconosciuto e messo in pratica il fondamentale ruolo delle farmacie“. Lo ha detto Roberto Tobia, segretario nazionale e presidente provinciale di Federfarma.

LEGGI ANCHE

La Sicilia e lo spettro zona gialla: ecco cosa potrebbe cambiare

Palermo, incidente mortale al Foro Italico, traffico in tilt

Abbonamenti, in coda dall’alba: ne restano 825

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui