Cosenza

Il Chievo Verona è stato escluso dal prossimo campionato di Serie B per alcune irregolarità nella domanda di iscrizione. I clivensi, infatti, avevano in atto una rateizzazione del debito, ma non avrebbero pagato alcune rate. Una mancanza che non è passata inosservata agli occhi della Covisoc. Il Consiglio Federale, inoltre, ha bocciato il ricorso presentato dalla società. A beneficiarne sarà il Cosenza, l’ultima squadra retrocessa nella scorsa stagione cadetta.

Il club calabrese ha reso noto, attraverso un comunicato ufficiale, di essere pronto a depositare la domanda di riammissione. “La Società Cosenza Calcio, in seguito alle determinazioni del Consiglio Federale che si è tenuto in data odierna, comunica di essere in procinto di depositare tutta la documentazione necessaria per la riammissione al Campionato di Serie B 2021/2022 comprensiva della fideiussione di € 800.000. Lo scenario che si apre oggi per il Cosenza Calcio è il risultato di una gestione societaria decennale improntata sui principi di legalità, trasparenza e sul rispetto delle norme e dell’equilibrio economico”. Lo si legge sul sito ufficiale.

LEGGI ANCHE

Terremoto fra B e C: escluse 6 squadre. Rivoluzionati i gironi di Lega Pro

Alessandria, Gazzi dice addio al calcio giocato: permanenza nello staff tecnico

Incredibile ma vero: Donnarumma e Neymar vestiranno rosanero…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui