zona gialla sicilia

La Sicilia torna finalmente in zona gialla. È questa la notizia che trapela dalla cabina di regia del Ministero della Salute-Iss. L’isola, insieme alla Sardegna, si aggiungerà dunque al resto delle regioni in cui le misure di restrizione sono state allentate. L’indice Rt (sotto la soglia critica di 1) e il tasso di occupazione degli ospedali sono infatti favorevoli, seppure la campagna di vaccinazione stia andando avanti a rilento. Soltanto la Val d’Aosta resterà in zona arancione. A breve arriverà la firma sull’ordinanza da parte del ministro Roberto Speranza.

Cosa si potrà fare in Sicilia a partire da lunedì con la zona gialla? In molti se lo stanno chiedendo. La novità più attesa è senza dubbio quella relativa alla riapertura dei ristoranti. Essi potranno riaprire sia a pranzo sia a cena all’aperto. Il coprifuoco, tuttavia, resta fissato alle 22.00. Soltanto a partire dal 24 maggio dovrebbe slittare di un’ora.

“Dopo tante sofferenze si torna finalmente a respirare – commenta il governatore Nello Musumeci – e provo gioia soprattutto per gli operatori economici, coloro cioè che più hanno finora sofferto. Teniamoci caro questo risultato, con senso di responsabilità e con il rispetto verso le norme di prevenzione. La battaglia finale si vince solo quando tutti i siciliani si saranno accostati al vaccino”.

LEGGI ANCHE

Fiorentina, Commisso: “Mandare via Iachini un errore. Beppe merita una statua”

Serie A, le 10 sconfitte più brutte dal 2000 a oggi: presente il Palermo

Roma, un ex Palermo pronto a seguire Mourinho nel suo staff

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui