Teramo Prossimo ostacolo

Finita la stagione regolare domenica scorsa con finalmente una vittoria “tranquilla” sulla Virtus Francavilla già in vacanza, cioè senza i patemi d’animo che abbiamo dovuto sopportare per l’intero campionato specie negli ultimi 15 minuti di ogni benedetta gara con il rischio concreto di un colpo alle coronarie, siamo a cominciare (e speriamo a non finire subito) i famigerati playoff ai quali il Palermo si è qualificato occupando un settimo posto in classifica generale che era il massimo obiettivo possibile e nemmeno tanto scontato. Merito senza dubbio di Giacomo Filippi e della sua truppa.

Ora però viene il difficile perché ci sarà da affrontare al “Barbera” domenica 9 maggio alle ore 17.30, un cliente tutt’altro che arrendevole o disposto a farsi da parte che si chiama Teramo. Inauguriamo oggi i cosiddetti Ostacoli dei playoff con la speranza di proporvene tanti man mano che i rosa, questa però è una speranza ma non una certezza, vadano avanti eliminandoli negli scontri diretti i quali potranno essere giocati in casa solo questa volta vista la classifica finale. A meno che non ci sia la rivolta dei peggio piazzati che vincono a raffica e allora le cose potrebbero cambiare. Ma questa più che una speranza è un’utopia. Ad ogni modo andiamo per gradi.

Arriva, quindi, il Teramo piazzatosi appena dietro i rosa quindi all’ottavo posto con 52 punti frutto di 13 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte, segnando 38 reti e subendone 34. Teramo che nei due incontri col Palermo ha vinto in casa e pareggiato in trasferta. Inutile dire che l’impegno dovrà essere massimo e soprattutto senza fare calcoli dovuti al vantaggio di avere due risultati a disposizione. La partita dovrà essere preparata da Filippi e dai giocatori con la massima cura sperando di poter recuperare quanti più infortunati possibili. A cominciare da Lucca, bomber rosa con 13 gol, anche se ovviamente non potrà essere al top della forma così come gli altri eventuali recuperati…

Ma tant’è… Per cui dimentichiamo quest’annata a dir poco deludente, ed essendo questo un altro torneo, viviamo alla giornata, e come diceva una vecchia canzone napoletana ”Chi avuto avuto avuto e chi ha dato ha dato ha dato scurdammece o passato…”, e accompagniamo finché essi stessi ce lo consentiranno, i nostri eroi in rosa con il nostro tifo incessante ancorché virtuale cominciando da oggi alle 17.30 nel nostro amato e deserto stadio…

Forza Palermo sempre.

LEGGI ANCHE

Il tabellone play-off scaricabile e da aggiornare dopo ogni turno

Entriamo dentro il Renzo Barbera grazie a Stadium Landings

Serie C, unico girone da Bolzano a Palermo. E poi la C2…

Meglio di così non poteva andare e ora… forza Foggia e Casertana

Play-off: quanto costa acquistare la singola partita

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui