Abusi sessuali – Violentata dagli amici, suo padre li difende: “Mia figlia era ubriaca”. Una brutta storia

A Campobello di Mazara arrestati 4 giovani. Lei, diciottenne, va dai carabinieri.
Poi però si presenta anche il genitore. E dice: “Quelli sono dei bravi ragazzi”.
Mentre in due abusavano di lei, gli altri ridevano: “Chiedevo aiuto, ma non sono intervenuti”.

Questo il titolo di  Repubblica, oggi in edicola.

 

L’articolo di Salvo Palazzolo fa luce su un episodio accaduto nel mese di febbraio a Campobello di Mazara e che ieri ha fatto scattare gli arresti per 4 giovani (due ai domiciliari), accusati di violenza ai danni di una ragazza che il giorno dopo l’abuso ha trovato il coraggio di denunciare tutto ai Carabinieri. Un altro minorenne è indagato a piede libero.

Ma il fatto eclatante è anche un altro: la posizione del padre della ragazza che si è poi presentato in questura assieme agli abusanti, difendendoli, etichettandoli come bravi ragazzi e dichiarando che la figlia era in stato di ubriachezza e che la sua versione non è rispondente al vero. Ed i segni che la ragazza avrebbe sulle braccia sono frutto del suo volersi liberare dalla stretta operata dai ragazzi per convincerla a tornare a casa. Una brutta storia…

I fatti…

Il fatto: la ragazza viene invitata a partecipare ad una festa con la rassicurazione che ci sarebbero state anche altre ragazze. Il posto è una villetta estiva di Tre Fontane dove inizialmente i ragazzi e la ragazza iniziano a ballare e bere alcolici. La ragazza si apparta con uno dei quattro con cui ha una relazione ma poi, chiamati dallo stesso, si presentano gli altri ragazzi. In due abusano di lei mentre gli altri tre restano a guardare, ridere e filmare le scene. Lei non ci sta, prova a divincolarsi, urla ma è inutile. Viene riportata a casa alle due di notte con i genitori svegli ad attenderla preoccupati. Trova conforto nella madre e nel fratello che l’indomani la accompagna dai Carabinieri. E in caserma si presenta poi anche il padre assieme ai violentatori: fornisce una versione diversa, dicendo che i 4 sono bravi ragazzi, e la figlia era ubriaca. Perchè il padre dice queste cose? E’ minacciato?

La Procura di Marsala ha fatto scattare 4 arresti: l’accusa è
quella di violenza sessuale di gruppo aggravata. Nonostante quello che vuol far credere il padre.

LEGGI ANCHE

Salta il closing col Catania… E se Tacopina tornasse alla carica per acquistare il Palermo?

Tacopina-Sigi: il braccio di ferro potrebbe danneggiare il Palermo. Spieghiamo perché…

Ferrero può comprare il Palermo? No, i regolamenti lo vietano

Vanno all’asta i beni del vecchio Palermo, si potranno acquistare fino al 4 maggio

Tutte le fasi dei play-off. Una guida agli spareggi promozione turno per turno

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui