Serie C

La prossima giornata, quella che riguarda il 26° turno di campionato potrà dire molto sul futuro di tante squadre e sulle loro ambizioni.

Per la prima volta in stagione, ogni singolo match, ogni singola gara potrà rivelarsi come uno scontro diretto e tutte le prime dieci della “classe” si sfideranno l’una contro l’altra.

Un qualcosa di unico e raro anche a causa del covid, numerosi erano infatti stati i rinvii nella prima parte di stagione. Adesso che i giochi si fanno più avvincenti, questo turno di campionato regala sfide in ogni centimetro del terreno di gioco e in ogni campo del girone C.

I tre punti in palio per questa giornata saranno quindi ancora più determinanti e la classifica potrà assumere una fisionomia diversa, al termine di questa giornata di campionato.

Ad aprire il turno proprio il Palermo, che, in un orario nefasto, alle ore 12.30, cercherà di dare continuità ai risultati, dopo le due vittorie consecutive ottenute contro Bisceglie e Turris: di fronte un Catanzaro reduce dalla rovinosa sconfitta con la Casertana.

La possibilità di avvicinarsi al quarto posto, occupato dai calabresi e alle zone alte della classifica, è un’occasione ghiotta per i rosanero che non vorranno fare ulteriori passi falsi nel momento clou della stagione.

Nella rampa di lancio delle ore 15:00 altri match interessanti.

Il Catania dopo la batosta subita dalla capolista, incontra il Bari di Carrera. Un’altra sfida di vertice che gli etnei vorranno affrontare al meglio.

Un’altra squadra ferita è il Foggia, anch’essa uscita pesantemente sconfitta dall’Avellino, incontra la temibile Ternana che non sembra avere intenzione di fermarsi.

La Turris non riesce più a vincere e a Pagani,  cerca il riscatto che non è riuscita ad ottenere in casa contro il Palermo.

Altra sfida da attenzionare in chiave play-off è quella che vede protagonista la Juve Stabia. Dopo la vittoria contro la Cavese, ricerca la striscia positiva nello scontro diretto contro il Teramo. Nell’ultima gara è inaspettatamente scivolato contro il Potenza in casa.

La Casertana in ottima forma, nelle ultime gare, incontra l’Avellino di Braglia che ha ottenuto il secondo posto e che vuole continuare a stupire, chi potrà averla vinta?

Ecco un primo piano dei match:

Serie C, girone C – 26° giornata

Domenica 21 Febbraio

ore 12:30

PALERMO-CATANZARO

ore 15:00

Catania-Bari

Foggia-Ternana

Monopoli-Cavese

Paganese-Turris

Viterbese-Vibonese

ore 17:30

Juve-Stabia-Teramo

Potenza-V.Francavilla

ore 20.30

Casertana-Avellino

RIPOSA: BISCEGLIE

 

LEGGI ANCHE

Fenomeno Lucca, nuova doppietta. E il Palermo butta giù la Turris

Lucca sontuoso, Palermo sorride

Il Palermo gode: perdono Catania, Teramo, Catanzaro e Foggia. La classifica si accorcia

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui