Il Palermo è in vendita: la notizia era già nell’aria da diverso tempo, del resto lo stesso Mirri non aveva mai fatto mistero di questo. I rosanero cercano investitori che subentrino a Di Piazza e perchè no, che comprino l’intero pacchetto, liquidando così lo stesso attuale presidente.

Il numero uno del Palermo, intervistato da Palermotoday ha affermato: “Al momento stiamo cercando qualcuno che subentri a Di Piazza. Allo stesso tempo però se dovessimo trovare qualcuno che abbia sia la forze che le capacità di rafforzare il Palermo, allora saremmo ben pronti a valutare eventuali sviluppi”.

“A quel punto sarei ben disposto ad ascoltare e a sedermi a trattare. L’ho detto al momento della vittoria del bando e sono pronto a ribadirlo tutt’ora ai tifosi. Dario Mirri non sarà mai un limite alla crescita e allo sviluppo del Palermo Calcio. Ho lavorato e lavorerò sempre – prosegue a Palermotoday -, finchè ne avrò le facoltà per costruire le fondamenta di una società forte. Voglio un grande Palermo con o senza Mirri. Non sarò mai un limite, voglio soltanto essere un’opportunità per garantire un grande Palermo”.

LEGGI ANCHE:

IL CLUB DI TIFOSI: ALLE 21:30 GIACOMO TEDESCO

1 commento

  1. Tutte queste critiche pero’ Mirri non se li merita, onestamente sta facendo il possibile, vorrei ricordare che a Trapani il calcio è scomparso, non hanno trovato nemmeno un Mirri. Se trova un acquirente e ci lascia in buone mani lo dobbiamo ringraziare. Intanto pero’ è meglio pensare al campo e fare questi 15 punti per la salvezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui