Spal. Tacopina

L’attesa è finita per il Calcio Catania. Dopo 75 anni di storia e per la prima volta, il club etneo finirà tra le mani di un presidente straniero. Joe tacopina, da tempo interessato alla società siciliana, preleverà il 100% delle quote dalla Sigi (attuale proprietà) in questo fine settimana. Intervistato da Goal.Com, lo statunitense ha illustrato il piano della trattativa e presentato alcuni soci che lavoreranno insieme a lui. Ecco le sue parole:

Le offerte sono tre, quelle presentate alla Sigi:Abbiamo presentato tre offerte perchè volevamo dare alla SIGI la possibilità di scegliere quale accettare. Tra le tre proposte, la SIGI ha scelto quella relativa alla cessione del 100%. A me va benissimo e attualmente stiamo trattando per questo. Credo però che alcuni dei soci della SIGI vorranno reinvestire e diventare parte del nuovo progetto, una cosa che mi farebbe sicuramente piacere”.

Chi saranno gli altri azionisti? Intanto vorrei chiarire che non sarò soltanto il “frontman”, come si è detto. Il frontman ci mette solo la faccia, io in realtà sarò anche il capo operativo, sarò io a scegliere le persone che lavoreranno nel Catania, a decidere come implementare al meglio le nostre scelte sia sul piano sportivo che a livello di business. Sarò anche l’azionista di maggioranza della società”.

Su chi sarà il vero presidente: “Sarò io il presidente. Nessuno dei miei soci investirebbe in questo progetto se non fossi io il presidente. Quindi sì, sarò il presidente e come ti dicevo non mi limiterò al ruolo di frontman, ma dirigerò io ogni aspetto della quotidianità, ovviamente supportato da un team di valore”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui