Il Governatore siciliano, Nello Musumeci, concorda con il Governo centrale riguardo l’intero Dpcm tranne per una parte: “atto di ingiustizia” per il limite di 30 invitati ai banchetti nuziali, feste e ricorrenze. Il Governatore ha ritenuto indispensabili le misure cautelative ma non è d’accordo sulle limitazioni degli invitati.

Proprio la Regione Sicilia infatti, ha da poco deciso di erogare un bonus per incentivare i matrimoni. Per questa ragione, Musumeci si trova in disaccordo con la decisione presa dall'”alto”. <<Non si può consentire a  due persone di stare su un aereo una accanto all’altra e poi introdurre il limite di 30 invitati nei ricevimenti>> affermare il Governatore; Ciò che teme la Regione Sicilia è proprio il tramonto del settore che organizza matrimoni e catering ma anche altre figure collegate a tali eventi.

In risposta alle tante domande riguardo a nuove ordinanze Regionali, Musumeci risponde che sarà l’andamento dell’epidemia e i comportamenti dei cittadini a determinare eventuali nuove ordinanze:<<le mie ordinanze sono legate al dato epidemiologico. Continuiamo a fare appello al senso di responsabilità dei siciliani. I siciliani sanno che serve un po’ di paura, un po’ di cautela e un po’ di normalità; questi tre ingredienti servono per metterci al riparo dall’aumento dei casi>>.

1 commento

  1. Ha trovato il tempo per commentare il nuovo dpcm varato stanotte ma non sono bastati 20 giorni per rispondere al Palermo Calcio sulla presenza degli spettatori negli stadi….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui