Si vocifera che il prossimo Dpcm potrebbe entrare in vigore già da lunedì prossimo, la stretta riguarderà: chiusura di bar e ristoranti entro le 24, stop a party privati e a sport di contatto e stop anche alla consumazione di cibi e bevande in pub e altre attività entro le 21. Nei locali inoltre, si potrà stare fino ad un massimo di 30 persone nei tavoli o nelle sale da cerimonie.

Proprio in queste ore, il Premier Conte ha richiesto una riunione urgente con il Comitato tecnico scientifico per rendere più severe le regole anti-contagio; a tale confronto parteciperà anche il Ministro Speranza.

Proprio nelle ultime settimane si è scoperto che il contagio più diffuso avviene fra parenti e amici, per tale motivo, il Governo sta vagliando l’ipotesi di rendere obbligatorio l’utilizzo della mascherina anche in casa, in presenza di persone non conviventi.

Tali misure sono finalizzate infatti, al contenimento del virus che proprio negli ultimi tempi sta rendendo la situazione piuttosto allarmante. Il Governo inoltre, scongiura la possibilità di tornare ad un lockdown che per il paese sarebbe deleterio, piuttosto si pensa alla formazione di eventuali “zone rosse” locali e alla chiusura di istituti che abbiano registrato molteplici positivi.

Altra ipotesi possibile: chiusura fra le Regioni e diminuzione delle ore scolastiche in presenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui