Pianeta A

Buon giorno ai nostri lettori.
Ormai il nostro sito TifosiPalermo.it ha da qualche tempo assunto le sembianze di un vero e proprio giornale online soprattutto da quando il dannato coronavirus ci ha costretto a fare a meno del calcio e di conseguenza non abbiamo più potuto seguire la nostra squadra del cuore costretta dagli eventi alla fine precoce del suo campionato di Serie D culminato tuttavia con la promozione a tavolino e quindi con il raggiungimento dell’obiettivo prefissato ad inizio torneo.
Voi cari lettori avete mostrato di apprezzare, attraverso il vostro gradimento che ci pone tra le 10 testate più lette della città, e quindi la nostra redazione, formata da giovani rampanti e da un po’ meno giovani ma con più esperienza in questo difficile ma meraviglioso lavoro, si è sempre impegnata e si impegnerà vieppiù per l’avvenire.
La Serie A in un futuro speriamo prossimo è il torneo dove il nostro Palermo dovrebbe piantare le sue tende in maniera stabile ma al momento siamo costretti a frequentare categorie minori a causa dei noti fatti che non sto qui a rivangare per ovvi motivi.
Ecco perchè ho proposto al nostro direttore Carlo Cangemi, che ha dato parere favorevole, di aggiungere una rubrica che vi aggiornerà sulla nostra massima serie calcistica ad ogni giornata del calendario, peraltro in questa fase molto fitto, nella certezza di farVi cosa gradita. Partiamo quindi con l’ultima giornata completata ieri sera che nell’ordine è la 29°.

Nella lotta scudetto posizioni invariate con la Juventus al primo posto con 72 punti che sbriga la pratica Genoa a Marassi con un netto 1-3 frutto di quelli che si chiamavano un tempo ”eurogol” firmati nell’ordine da Dybala, Ronaldo e Douglas Costa. Quattro punti più in basso e quindi a quota 68 rimane la Lazio che fa sua la partita con il Torino rimontando il rigore iniziale di Belotti con Immobile e Parolo. Al terzo posto con 64 punti l’Inter che al Meazza asfalta il derelitto Brescia con un punteggio tennistico (6-0 con reti di Young, Sanchez, D’Ambrosio, Gagliardini, e Candreva). In quarta posizione, quattro punti più in giù, a quota 60, troviamo l’Atalanta di Gasperini che pur priva ancora di Ilicic ma con un sontuoso Papu Gomez infrange i sogni di rimonta del Napoli battendolo per 2-0 con reti di Pasalic e Gosens ad inizio di secondo tempo.

Per la zona Europa league il Milan inciampa a Ferrara con la Spal impattando in extremis i due gol iniziali degli estensi realizzati da Valoti e Floccari (gran gol dalla distanza con un pallonetto che uccella lo spilungone Donnarumma troppo fuori dai pali) con Leao ed un maldestro quanto sfortunato autogol di Vicari. Di peggio riesce a fare la Roma che dopo la figuraccia di San Siro ne fa una peggiore all’Olimpico perdendo per 0-2 dall’Udinese con reti di Lasagna e dell’ex rosa Nestorovski rimanedo in 10 fin dal 30’ per un rosso diretto a Perotti (fallaccio su Zeegelaar).

Si fa sotto il Verona di Juric che regola l’altra pretendente il Parma per 3-2 con reti di Di Carmine, Zaccagni e Pessina, mentre gli emiliani realizzano con Kulusevski e Gagliolo; pareggio per 1-1 tra Bologna (Barrow) e Cagliari (Simeone).

Nelle retrovie il Lecce (Mancosu) perde l’ennesima occasione in casa con la Sampdoria che si toglie almeno momentaneamente dai guai (due volte Ramirez) per 1-2, reti tutte e tre su rigori peraltro ineccepibili, mentre la Fiorentina offre, con una prestazione a dir poco deludente, su un piatto d’argento la vittoria per 1-3 al Sassuolo che si sta specializzando a segnare tre reti a partita.

Serie A – Risultati 29° giornata

TORINO

1-2

LAZIO

GENOA

1-3

JUVENTUS

INTER

6-0

BRESCIA

BOLOGNA

1-1

CAGLIARI

FIORENTINA

1-3

SASSUOLO

SPAL

2-2

MILAN

LECCE

1-2

SAMPDORIA

VERONA

3-2

PARMA

ATALANTA

2-0

NAPOLI

ROMA

0-2

UDINESE

 

La classifica

Serie A

PosTeamPTI
183
282
378
378
570
666
762
851
949
949
949
1247
1345
1345
1542
1640
1739
1835
1925
2020

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM
SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui