Le buone notizie dall’infermeria confermano il pieno recupero di Ricciardo dall’infortunio. Uscito anzitempo dopo la sfida interna contro il Roccella, il centravanti rosanero è ormai recuperato e sarà sicuramente tra i convocati per la sfida contro il Biancavilla, anche se ormai per un posto da titolare dovrà vedersela con Sforzini.

Come afferma il Giornale di Sicilia, l’emergenza è quasi finita e almeno sul campo d’allenamento è possibile rivedere anche Doda. Per lui qualche dubbio in più sulla sua titolarità e sul suo pieno recupero: le prove che verranno svolte in settimana saranno decisive per stabilire appunto per stabilirlo.

Nessun problema invece per Crivello, tenuto precauzionalmente fuori contro la Cittanovese e clinicamente ristabilito.

Chi mancherà di certo sarà lo squalificato Lancini: Pergolizzi dovrà nuovamente sistemare la difesa. Ma quest’assenza non creerà grandi grattacapi all’allenatore che potrà avere a disposizione valide alternative.

Il vero nodo da sciogliere riguarderà l’impostazione della retroguardia: la difesa a tre potrebbe essere accantonata per una gara, per ritornare alla difesa a quattro che tanto lustro aveva portato nel girone d’andata.

Un modulo quindi diverso, un 4-3-3 che vede la spinta dei terzini, protagonisti e che spera quindi in un rientro immediato di Doda, con Vaccaro ormai titolare. Se Doda non dovesse farcela, Accardi potrebbe adattarsi in questo ruolo oppure lo stesso Langella che per pochi minuti a Palmi lo aveva fatto.

Peretti e Crivello sarebbero così le coppie centrali. Se invece lo schieramento dovesse essere il solito, ovvero la conferma della difesa a tre probabilmente la formazione sarebbe questa: Accardi, Peretti e Crivello centrali, Vaccaro esterno sinistro a tutta fascia e Langella, più di Doda, nello stesso ruolo, ma dal lato opposto.

Nei due precedenti in cui il Palermo ha rinunciato al suo numero 19, sono arrivate due vittorie per 1-0. La squadra rosanero quindi si prepara a questa sfida consapevole di poter farcela anche questa volta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui