Il nuovo corso rosanero
Undici «canterani» pronti per il ritiro
Marino potrà contare anche su un gruppo di ragazzi cresciuti nelle giovanili
.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola

“L’obiettivo, neanche tanto nascosto, del nuovo club è ripartire anche dai giovani.Meglio ancora se legati al territorio”.

Finisce così l’articolo di Benedetto Giardina che analizza la situazione dei giovani palermitani da cui si potrebbe ripartire. Considerando il numero si potrebbe anche allestire un 11 titolare ma i giovani sicuramente potranno andare a puntellare la prima squadra e Marino potrà contare dunque sul gruppo cresciuto in Sicilia e che in ritiro si potrà giocare le sue carte per avere una conferma in prima squadra.
.
L’articolo prosegue poi analizzando reparto per reparto: Alastra in porta può diventare il dodicesimo. Pirrello, Accardi e Maddaloni, di rientro dal Rende, sono elementi su cui si potrà contare.
Molto numeroso il centrocampo dove oltre agli “esperti” Fiordilino, Mazzotta e Santoro, si possono aggregare anche Rizzo, Ambro e Gallo.
.
In attacco Lo Faso e Cannavò, hanno già una certa confidenza con la prima squadra.
Il tecnico Marino insomma può contare su una base locale da affiancare ovviamente a gente di esperienza e di categoria.
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui