Intervenuto ai microfoni di TuttoMercatoWeb, il presidente del Cosenza Guarascio ha parlato della stagione che sta vivendo la sua squadra:
“Sono soddisfatto per come abbiamo lavorato sul mercato. In campionato l’inizio è stato un po’ in salita ma ci siamo ripresi come contro il Verona all’ultima di campionato, all’andata invece c’è stata poca sportività da parte dell’Hellas. Non era colpa nostra, i lavori del campo chiaramente sono appaltati. Bastava rinviare la partita. Poi nell’ultima partita abbiamo dimostrato che quei punti forse li avremmo meritati sul campo. Forse all’andata si sono messi paura, questo è un modo di fare calcio che non ci piace”.
Sul mercato:
“Qualcuno è voluto andare via. Io li avrei tenuti tutti. Avevamo bisogno di quattro-cinque elemento. Il mercato è andato bene”.
Sulla big match tra Palermo e Brescia:
“Il Palermo l’ho visto molto attrezzato. Il Brescia non è da meno. Se la giocheranno. Mi auguro che il Palermo risolva i problemi societari: ha una storia e un’ottima tifoseria. E poi al Sud abbiamo bisogno di calcio a grandi livelli. Basti pensare che per vedere una partita di A dobbiamo andare a Napoli…”.
Sugli obiettivi reali del suo Cosenza:
“Un passo alla volta. Poi magari alzeremo l’asticella perché nel nostro dna c’è l’idea di fare sempre meglio, ma oggi pensiamo alla salvezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui