Palermo

Palermo, i proventi in caso di Serie A

La stagione del Palermo è iniziata da diversi giorni. Il pre-ritiro dei rosa in provincia di Brescia, che stanno proseguendo il loro cammino a Livigno, aspettando il nuovo viaggio verso Manchester, ha aperto la nuova era targata Dionisi-De Sanctis. L’obiettivo del CFG, non può che essere la Serie A dopo due stagioni in linea con i programmi societari ma al di sotto delle aspettative dei tifosi concluse con, rispettivamente, un nono e sesto posto in classifica. La prima mossa della società è stata quella di puntare su due profili dirigenziali come De Sanctis e Dionisi; la seconda, invece, la presentazione delle nuove maglie in America al ‘Pop up store’ del Manchester City a New York.

Il prossimo passo è, ovviamente, la Serie A: essere promossi nella massima serie porterebbe una serie di vantaggi, soprattutto di carattere economico. Nei giorni scorsi la Lega serie A ha suddiviso i diritti televisivi dell’ultimo campionato di serie A. La ripartizione dei 1072 milioni di euro è stata fatta tenendo conto di diversi aspetti: prima di tutto c’è una quota fissa uguale per tutti (26,8 milioni di euro), una che varia in base ad audience mediaspettatori stadiominuti dei giovani, ed un’altra influenzata dai risultati sportivi storici ed attuali.

Palermo, a quanto ammonterebbero i proventi in caso di Serie A?

Proviamo quindi a capire quanto “varrebbe” oggi il Palermo nella massima serie. Per quel che riguarda le presenze allo stadio la media è stata di 22.000 tifosi a partita, più o meno la stessa del Torino che da questa voce ha incassato 4,4 milioni di euro. Non può invece essere la società piemontese il riferimento per l’audience media. Televisivamente infatti i rosanero hanno sempre fatto registrare numeri importanti e quindi diciamo che il 5,3 milioni di euro incassati per questa voce dalla Fiorentina ci sembrano più verosimili anche se i 6,2 dell’Atalanta non sono poi così improbabili.

La politica sui giovani imposta dal City Group potrebbe avvicinarsi ai 500 mila euro andati al Bologna. Per quanto riguarda la parte legata ai risultati si potrebbe arrivare ad una cifra vicina ai 10 milioni. Tutte voci che fanno capire quanto sia interesse, al contrario di quello che qualcuno tra i tifosi può pensare, della società targata CFG andare in massima serie e costruire una squadra che possa stabilmente starvi. Il club di Viale del Fante infatti potrebbe arrivare a incassare tra i 40 e i 50 milioni di euro. Per questo, la Serie A non può che essere un obiettivo per gli uomini di Dionisi, per confermare che il Palermo non è e non potrà mai essere solo un satellite della galassia City.

 

LEGGI ANCHE

Palermo, Brunori fa gola alla Cremonese. Sondaggio anche dalla A

Peda: “Voglio dare il massimo per il Palermo. Glik uno dei miei idoli”

Palermo, finalmente Thomas Henry: il focus sulla punta francese

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui