Euro 2024

Euro 2032, Palermo esclusa dalle sedi ospitanti –

Continua la candidatura dell’Italia per ospitare l’Europeo del 2032. Durante la mattinata di oggi, la FIGC ha inviato il dossier della candidatura, all’interno del quale sono stati presentati i vari stadi pronti ad ospitare il torneo. A grande sorpresa non c’è lo stadio Renzo Barbera di Palermo, che però è stato preso in considerazione qualora un’altra sede desse problemi dell’ultimo minuto.

Euro 2032, Palermo esclusa dalla candidatura

Le città fin qui scelte per ospitare l’Europeo del 2032 sono: Roma, Milano, Torino, Napoli, Genova, Bari, Firenze, Bologna, Cagliari e Verona. Non scelta dunque Palermo, che ha ospitato più volte nel corso della sua storia le partite della Nazionale italiana e non solo, come ad esempio al Mondiale di Italia 90. Tra il Barbera in Sicilia e il Sant’Elia in Sardegna, la FIGC ha optato per il secondo essendo in stato avanzato in termini di progetto amministrativo.

Chiaro che c’è ancora tantissimo tempo e che nessuna decisione presa è ora definitiva. L’obbiettivo principale per la FIGC è quello di battere la concorrenza della Turchia e far tornare un Europeo in terra italiana dopo quelli del 1968 e del 1980. Nelle relative città ospitanti, verrebbero installate delle fan zone per tutti i tifosi provenienti da tutta Europa.

LEGGI ANCHE

Jacobelli: “Corsa ai playoff ancora lunga. La Serie B è incerta”

Coppa Italia Serie C, vince il Vicenza: nell’albo d’oro c’è il Palermo

Serie B, designazioni arbitrali: ecco chi arbitra Venezia-Palermo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui