catania

Il Catania, dopo aver pagato gli stipendi di ottobre, pare aver avviato l’iter per saldare anche quelli di novembre. Come riportato da NewsCatania.com, alcuni soci della Sigi, società controllante il club etneo, hanno raccolto i fondi necessari per il pagamento della mensilità appena scorsa. Si tratterebbe di una notizia di grande rilevanza: la luce in fondo al tunnel per i catanesi si sta avvicinando sempre di più, dopo un periodo in cui la società sembrava con l’acqua alla gola. È bene sottolineare che non è ancora tempo di ritenere la società rossazzurra salva, in quanto la richiesta di fallimento della procura pende ancora tra i fascicoli del Tribunale di Catania. Il tutto verrà decretato il prossimo 21 dicembre, ma intanto il club etneo sta lanciando segnali importanti: è ancora vivo e ha (forse) le disponibilità finanziare tali per andare avanti.

L’indiscrezione odierna in merito al presunto pagamento degli ultimi stipendi è l’ennesima positiva e consente di dire che la Società sta ricominciando lentamente a rimettersi sulle proprie gambe. Il pagamento, tuttavia, non è ancora avvenuto e in merito seguiranno ovviamente aggiornamenti.

I VERSAMENTI PER IL PAGAMENTO DEGLI STIPENDI DEL CATANIA

La cifra necessaria per adempiere al pagamento degli stipendi di novembre si aggira intorno ai 200 mila euro, ed alcuni esponenti della Sigi avrebbero lavorato in queste ore per versarli nel Catania. Quasi la metà sarebbero stati raccolti da un gruppo di soci capeggiato da Riccardo Salice, mentre alla restante parte hanno provveduto gli appartenenti alla Sport Group, ossia l’avvocato Ferraù, l’ingegnere Baudo, Nico Le Mura e Giovanni Palma.

Un procedimento ben avviato che dovrebbe restituire una boccata d’ossigeno al Catania, in una settimana che ha già portato ottime notizie con la vittoria del derby di domenica scorsa.

LEGGI  ANCHE 

[FOTO] Catania-Palermo, l’ira dei tifosi rosanero sui social

Palermo-Bari: le info per i biglietti

Catania, Stancampiano: “Io palermitano? Che importa, gioisco tantissimo!”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui