Foggia prossimo Avversario

Undici i contagiati in casa Foggia, ma i pugliesi possono chiedere di spostare il match. 

Il Foggia continua ad allenarsi, in attesa di capire se ci sono le possibilità di giocare la gara con il Palermo.

Questo filtra dall’articolo di Benedetto Giardina sul Giornale di Sicilia.

I pugliesi possono comunque chiedere lo spostamento della gara, avendo più di quattro positivi nel gruppo squadra e non avendo ancora usufruito di questa norma, applicabile una sola volta, nel corso della stagione.

Se tale norma verrà sfruttata, si capirà comunque domani, giorno in cui è prevista la partenza dei rossoneri per la Sicilia.

Intanto oggi i tesserati si sottoporranno ad  un nuovo ciclo di tamponi per capire effettivamente il numero di contagiati presenti, se sono aumentati o restano tali.

Attualmente i giocatori indisponibili sono undici e non basta per ottenere il rinvio automatico della Lega, che prevede che siano negativi per la disputa del match almeno 13 giocatori e un portiere.

Gli esami odierni chiariranno il quadro, che resta comunque difficile per i satanelli.

La possibilità che la gara venga rinviata rimane alta.

Il tecnico Marchionni, squalificato, dovrà contare non solo le assenze dei positivi al Covid-19. Nella seduta di ieri, la prima per i foggiani, si è fermato anche Del Prete, mentre l’attaccante Nikovazi è impegnato con la nazionale U21 del Kosovo.

Il Foggia ha tempo fino a domani, 48 ore prima dell’inizio del match per inoltrare l’istanza di rinvio.

 

LEGGI ANCHE

Palermo, difesa al completo: cinque uomini per tre maglie

Luperini sceglie ancora il Palermo: “Il bello deve arrivare. Io non mollo”

“Com’è difficile seguire il Palermo”: sconfitte e incertezze, tifosi stanchi

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui