play off nazionali

Palermo – Vittoria importante ma la vera classifica si avrà solo mercoledì sera

I risultati di ieri pomeriggio dicono che il calcio è imprevedibile e se alla fine dei primi tempi il discorso promozione diretta era tutto riaperto con la sconfitta della Ternana ed il vantaggio dell’Avellino, in soli 45 minuti tutto è cambiato. La Ternana ha quasi blindato la promozione battendo il Bari ed approfittando del pareggio del Monopoli.

Già, il Monopoli, che è riuscito a raggiungere l’Avellino e spezzare il trend positivo degli irpini. Attenzione a questo Monopoli prossimo avversario del Palermo. Vince il Catanzaro, sempre più 4° assoluto mentre, in chiave Palermo, forse la vittoria del Teramo a Catania, non è un bene anche se accorcia la classifica. Il punto sarebbe capire dove guarda il Palermo, se a un ipotetico 5°-6° posto oppure  ad un qualsiasi piazzamento in zona play off. E cambierebbe tanto arrivare fra le prime 7 o fra le ultime tre delle dieci che si giocano il turno di girone. In atto Catania e Teramo, 5° e 6°, distano 3 e 4 punti. E il 7° posto della Juve Stabia solo un punto però…

[VIDEO] Belen “palermitana” a C’è posta per te: tifosi in delirio

Dunque il Palermo vince e si porta a ridosso di chi la precede, si rimette in corsa e continua a mangiarsi le mani per le tantissime occasioni sprecate, per i tanti appuntamenti falliti. Troppi. Però, però la classifica è ingannevole e bisognerà aspettare ancora tanto per capire il reale distacco. E non bastano le partite di oggi. Spieghiamo…

Con Juve Stabia, Foggia e Casertana, cioè tutte squadre che precedono i rosanero, impegnate oggi  pomeriggio, la classifica di questa sera sarà soltanto molto ma molto parziale. Ma c’è di più: in chiave Palermo, la classifica sarà parziale anche dopo la fine delle tre gare di oggi.  La vera classifica, oltre a dover aspettare le partite di oggi, si avrà solo mercoledì sera, alla fine del turno infrasettimanale che coinciderà anche col turno di riposo del Palermo. Un turno infrasettimanale che tuttavia regalerà scontri diretti o gare impegnative per le avversarie dei rosanero:
Turris-Catania; Bari-Casertana; Francavilla-Foggia; Viterbese-JuveStabia; Teramo-Ternana.

Insomma squadre come Casertana, Foggia e Juve Stabia, cioè le antagoniste dei rosanero per posti di maggiore prestigio, avranno due gare a disposizione per aumentare il distacco o scavalcare la squadra di Filippi (la Casertana). Dopo il successo di ieri, l’unica cosa certa è che il Palermo sarà in zona play off anche dopo il turno infrasettimanale visto che il distacco dall’11° posto è di ben 5 punti. Ma se il decimo posto è traguardo soddisfacente è un altro discorso….

 

LEGGI ANCHE

Paganese-Palermo, le pagelle: flop Santana, Valente migliore in campo

Sicilia in zona arancione da lunedì, lo conferma Draghi

Chi è Fabio Levacovich, detto “Il Mago”, nuovo tecnico del Palermo

Il Palermo vale 18 milioni di euro? Vi spieghiamo, ma Hera Hora non verrà liquidata!

 

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

  1. La partita orrenda di ieri da la certezza che questa squadra non può ambire a nessuna posizione nobile di classifica e men che meno a lottare per andare in B tramite play off.
    MIRRI,SAGRAMOLA,CASTAGNINI ANDATE VIA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui