Zamparini

Dopo una lunga notte di camera di consiglio, la Cassazione ha respinto il ricorso di Maurizio Zamparini, confermando dunque gli arresti domiciliari per l’ex patron, così come stabilita dal Tribunale del Riesame. Zamparini finora non aveva scontato la pena proprio in attesa della decisione della Cassazione che è arrivata dopo una lunga nottata. La misura cautelare è adesso eseguibile. Seguiranno aggiornamenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui