Nell’infinito conto alla rovescia che porta alla fine del campionato, e che, in questo momento riempie i pensieri dei tifosi, ci fermiamo un attimo a riflettere: Quanti punti per gioire? Quanti per la serie A? Dilemmi, pensieri, speranze; sono questi gli ingredienti che in questo momento tormentano il tifoso; e pensare che più si andrà avanti, più saranno le domande, aspettando una risposta, e auspicando che questa sia quella giusta, quella che ci vuole. Non amiamo fare calcoli, non è il nostro mestiere, ma a dire il vero, dobbiamo ammettere che alla fine i numeri e le statistiche danno indicazioni molto precise, ancor di più se oggetto della nostra riflessione, sarà quel numero, quello che di solito è posto alla destra delle squadre partecipanti e che determina la classifica. Questo campionato lo abbiamo studiato, esaminato, ed infine capito; motivo per cui, alla luce dell’esperienza accumulata, ci permettiamo di dire la nostra sui punti che, a parer nostro, basteranno per giungere finalmente a quel traguardo, che davvero mai come quest’anno, sembra essere utile alla ”sopravvivenza”.

La nostra idea? 65-70 punti e potremo finalmente discorrere di serie A. Se il livello della cadetteria si sia effettivamente abbassato, non lo sappiamo, ma abbiamo compreso con certezza che l’Empoli di un anno fa, rimane soltanto un ricordo sbiadito. Non sembra esserci una squadra capace di allestire un bel filotto di vittorie, e la serie B di quest’anno non è altro che un campionato all’insegna della discontinuità. Non stiamo parlando tuttavia, di un aspetto del tutto negativo, anche perchè, in questo modo, ne gode lo spettacolo e il campionato sarà probabilmente aperto fino all’ultima giornata. Il Palermo poteva rompere il campionato, poteva scappare, sembrava davvero potere dominare; poi il caos, le pene dell’inferno e qualsivoglia tipo di distrazione, hanno colonizzato Palermo; Palermo non solo intesa come squadra, ma anche come città, come comunità che si è sentita coinvolta, nella gioia e nel dolore, purtroppo.

Poi piano piano la ripresa coraggiosa, di ragazzi straordinari, ma niente di più; l’equilibrio e l’incertezza sono ormai fattori di una ”formamentis”, che sembra essere ormai fissata con i chiodi. A 10 giornate dalla fine e con 30 punti ancora a disposizione, 70 punti potrebbero bastare dunque per la promozione diretta; alla luce di quanto detto. Una serie B quanto strana, tanto bella e affascinante, come lo sarà fino alla fine; della serie “Non è molto, ma è un lavoro onesto”.

LEGGI ANCHE

Cassazione: niente sequestro per il Palermo. Facciamo il punto

Tre club nel mirino.Dal Palermo a Foggia e Lucca. È sos risorse -(GazzaSport)

I dubbi della Figc sul caos rosa: “ In allerta e pronti a intervenire”- (Repubblica)

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE