L’ex tecnico della Primavera scudettata: «Bisognava puntare sul vivaio da prima».

Il nuovo club non nasconde di voler puntare anche su un gruppo di giovani da affiancare a giocatori di categoria e, sul Giornale di Sicilia, oggi in edicola, Benedetto Giardina intervista Pergolizzi, l’allenatore della squadra primavera che 10 anni fa conquistò lo storico scudetto di categoria.

Un trofeo unico, vinto per la prima volta dal Palermo. Vi riportiamo un breve stralcio dell’intervista che potete trovare per intero sul Giornale di Sicilia:

“Quella squadra ha raggiunto il massimo obiettivo, ma probabilmente nel momento sbagliato… Con i vari Grosso, Barzagli, Miccoli e Amauri non poteva esserci molto spazio per quei ragazzi…

ai tempi, per la Primavera, il Palermo spendeva cifre irrisorie. Poi si sono spesi milioni
su giocatori stranieri e si è perso l’obiettivo..

Non si è investito sullo scouting, si è persa anche un po’ di umiltà.

…va bene puntare sui giovani, ma in Serie B servono le basi e una società strutturata
alle spalle.”

.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE