Pino Abbate

Le pagelle di Benevento – Palermo, a cura di Pino Abbate

Brignoli: comincia con una uscita infame che per poco non costa cara, ma dal 12′ del primo tempo alza un muro invalicabile per i Sanniti. Deve arrendersi solo al 89′ giusto per fare soffrire tutto il popolo rosanero. 8

Salvi: buona prova del difensore che svolge il suo compito con diligenza. 6

Szyminsky: non fa rimpiangere Bellusci e questo è un grande merito. 6,5

Rajkovic: un baluardo in difesa e non disdegna nemmeno qualche sortita in avanti. 6,5

Aleesami: il norvegese è in crescita e seppur non all’altezza della prova col Verona merita ampiamente la sufficienza. 6

Murawski: di certo non ha il piede sopraffino, ma in quanto a grinta e polmoni non è secondo a nessuno. 6,5

Jajalo: migliora di giorno in giorno. Corre, contrasta, suggerisce e tira. Un punto fermo di questo Palermo. 7,5

Haas: altra buona prestazione dello svizzero che da qualità al centrocampo rosanero. 6,5

Falletti: viene da un infortunio e si vede; non ha i suoi guizzi di classe, sbaglia parecchio ma almeno ci mette buona volontà. 5,5

Nestorovski: il capitano si dà molto da fare tornando anche indietro nella prima parte della gara. Al primo pallone utile fa centro .6,5

Moreo: questo ragazzo pur non essendo un cecchino da rendersi utile alla squadra in tutti i modi possibili. Grande impegno e grinta da combattente. 6,5

Puscas: pronti.. via..entra e segna il secondo gol. Che può fare di più? 6,5

Fiordilino:s.v.

Pirrello: ha un po’ sulla coscienza il gol dei Sanniti. 5

Stellone: ha messo in campo una formazione sorniona che pur soffrendo ha vinto una partita forse decisiva per la promozione diretta. Quindi, onore al merito. 7

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE