Riunione del Consiglio che può bloccare i play- off in attesa dell’appello; il club rosa ha presentato istanza sugli spareggi e ricorso contro la serie C.
La squadra rosanero schierata al completo nella sala conferenze del “Tenente Onorato” per rivendicare il diritto a disputare i play-off conquistati sul campo.

Questo il titolo di Repubblica, oggi in edicola

Nell’articolo di Valerio Tripi la descrizione dell’importante giornata di oggi in cui è prevista la riunione del Consiglio Federale, alle 11:30 a Roma; ma all’ordine del giorno non ci sarà il caso Palermo. Questo verrà discusso nel pomeriggio alla della Camera di Consiglio che dovrà prendere una decisione.

Sono dunque ore decisive per il Palermo che ieri ha presentato due ricorsi, un’istanza alla Federcalcio per chiedere la sospensione dei play-off e il ricorso alla Corte di Appello contro la retrocessione in Serie C decisa dal Tribunale Federale.
Fra i componenti del consiglio federale, oltre Lotito, come rappresentante della Lega Pro c’è l’ex DS rosanero Lo Monaco che ieri si è apertamente schierato contro la decisione della Lega B che ha definito essere stata fatta apposta per favorire una squadra(Salernitana).

Facile immaginare che oggi in Federazione scoppieranno scintille. Fra gli altri componenti della riunione oltre al presidente Gravina, il presidente della Lega B Balata, il presidente della Lega A Miccichè e il rappresentante dell’associazione calciatori Tommasi, il cui sindacato ha preso posizione in favore dei rosanero come annunciato dalla squadra riunita ieri in conferenza stampa.
.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE