Ha parlato il presidente della FIGC, Gravina, ribadendo come tutta l’amministrazione, sia molto vicina alla questione del Palermo, monitorando quotidianamente la situazione: “Sappiamo che ieri è scaduta l’opzione di Mirri. Stiamo seguendo la vicenda”.

Parla il presidente anche in merito ai risultati conseguito in merito ai suoi 100 giorni di mandato: “Non siamo preoccupati ma in allerta. Siamo sicuramente amareggiati per quello che sta vivendo una realtà così importante per ciò che rappresenta nel calcio e nella regione Sicilia”.

Conclude infine Gravina, dicendosi ottimista, in merito a tutti gli stipendi da pagare ai calciatori, e in generale a tutti creditori: “La Covisoc ha fatto delle verifiche ultimamente, la procura federale è in stretto contatto con gli organi di giustizia ordinari, un rapporto costante e continuo. Se non dovessero esserci risvolti risolutivi, probabilmente adotteremo qualche provvedimento”.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE