Il successo di Benevento rilancia le ambizioni dei rosanero che si giocano tutto nel rush finale del campionato.
Il Lecce deve ancora riposare e giocare lo scontro diretto casalingo contro il Brescia.

Questo il titolo di Repubblica, oggi in edicola

L’articolo di Valerio Tripi sottolinea come il Palermo ha il destino nelle sue mani. Vincendo infatti le ultime 5 partite, i rosa potrebbero anche non guardare i risultati delle altre squadre. Insomma è il momento della verità dopo un anno trascorso tra alti e bassi ma il Palermo ci arriva con una squadra che sembra in salute e che ha trovato quella giusta autorevolezza che gli ha consentito di vincere a Benevento.

E il calendario potrebbe dare una mano ai rosanero; considerando anche le partite del Lecce, scrive Tripi, se vogliamo attenerci solo alla matematica, al Palermo basterebbero quattro vittorie e un pareggio. Questo in considerazione del fatto che il Lecce al massimo può fare 12 punti e che i rosanero hanno dalla loro parte gli scontri diretti.

Inoltre la squadra di Liverani, rispetto al Palermo ha un calendario molto più impegnativo come la trasferta di Perugia e lo scontro diretto in casa con il Brescia.
.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE