scacchi

Gli scacchi sono un gioco antico, la cui storia risale a qualche migliaio di anni fa. Oggi gli scacchi si sono trasformati da intrattenimento intellettuale e attributo della società aristocratica in uno sport professionale: si tengono campionati, si scoprono i più forti. E, naturalmente, si scommette sui vincitori e sui perdenti con un bonus scommesse su https://rabona.com/it/sport. Gli scommettitori inesperti si chiedono quali siano le caratteristiche delle scommesse sugli scacchi e quali siano i risultati offerti dai bookmaker.

Tipi di scommesse sugli scacchi

Gli scacchi hanno regole che vengono seguite sia nelle competizioni internazionali sia nelle partite “amichevoli”. Un campo comprende 64 caselle – bianche e nere si alternano tra loro (da qui l’espressione “ordine degli scacchi”). Ci sono 16 pezzi per ogni lato (rispettivamente bianco e nero). A ogni pezzo sono assegnate determinate variazioni di mosse. La partita termina nei seguenti casi:

  • Uno degli avversari dà scacco matto al suo avversario;
  • Uno dei giocatori ha esaurito il tempo di gioco (indipendentemente dalla situazione di gioco);
  • L’avversario ha ammesso la sconfitta;
  • Entrambi gli avversari accettano la patta.

Giocare con un bonus scommesse senza conoscere lo sport è destinato al fallimento. Anche se uno scommettitore si considera esperto di uno sport, è necessario familiarizzare con tutte le caratteristiche del nuovo sport, in modo da non prosciugare imprudentemente il deposito.

Nelle partite di scacchi vengono prese in considerazione le seguenti opzioni di scommessa:

  • Sulla vittoria di uno dei giocatori. Il risultato implica che il Bianco o il Nero prevarranno nella partita. La vittoria del Bianco è etichettata come V1 perché muove per primo, secondo le regole fisse. La vittoria del Nero è etichettata come V2.
  • Doppia chance. Come in altri sport, la doppia chance è definita come una vittoria del primo o del secondo lato, con l’aggiunta della possibilità di un pareggio. È possibile anche una vittoria per uno dei giocatori di scacchi, ma le probabilità di un tale risultato sono di solito minime.
  • Un handicap pari a zero significa che uno degli atleti non deve perdere. In caso di pareggio, viene emesso un ritorno.
  • Passare alla fase successiva. Quando si parla di torneo, i bookmakers offrono un captore per determinare chi passerà ai quarti di finale, alle semifinali, ecc.

Caratteristiche delle scommesse sugli scacchi

Se decidete di scommettere sugli scacchi con un bonus scommesse, considerate le seguenti caratteristiche:

Tra i fattori importanti che hanno un’influenza diretta o indiretta sul risultato finale ci sono anche lo stile di gioco (difesa o attacco), gli intervalli di tempo (allo scadere del tempo alcuni giocatori mostrano nervosismo) e i fattori motivazionali. Gli esperti raccomandano di comprendere i dettagli: è estremamente importante studiare le regole degli scacchi in generale, comprendere le regole dei tornei, conoscere le partite speciali, ecc. Più professionale è l’approccio alle scommesse, maggiore sarà il successo delle prestazioni.

Dovete considerare anche questi fattori:

  • Le cifre del rating riflettono l’abilità dei partecipanti. Se gli atleti delle prime 20 classifiche si incontrano sulla scacchiera, la loro forza è più o meno uguale.
  • Forma del giocatore. Analizzare le ultime partite di un giocatore di scacchi e trarre una conclusione logica.
  • Giocare con i pezzi bianchi. Il proverbio secondo cui i pezzi bianchi iniziano e vincono è apparso per un motivo: la prima mossa dà al giocatore un piccolo handicap.
  • Storia degli scontri personali. Vale la pena studiare le statistiche degli incontri testa a testa tra scacchisti.

Gli scacchi sono uno sport individuale specifico che non è popolare non solo tra gli osservatori ma anche tra gli allibratori. Tuttavia, le società stanno ancora cercando di offrire le migliori condizioni per le scommesse sugli scacchi. È importante che i giocatori stessi comprendano le complessità del gioco per piazzare le giuste scommesse con un bonus scommesse; in assenza di conoscenze, c’è un alto rischio di perdere il banco assegnato.

LEGGI ANCHE

Palermo, un mese per fare bene: ecco cosa aiuterà  

Modena, Tesser: “Nella gara contro il Genoa arbitro non equo”

Frosinone, Boloca: “Vittoria importante per noi e per i nostri tifosi”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui