La Gumina

Antonino La Gumina: da rivelazione del Palermo a incognita della Serie A. Il centravanti della Sampdoria in questi giorni è al centro di alcune vicende di mercato che potrebbero decisamente influenzare il suo futuro.

Ma prima di arrivare a questo punto, è necessario ripercorrere alcune tappe della carriera dell’attaccante, per comprendere pienamente il suo attuale momento sportivo.

LA RIVELAZIONE

La Gumina in maglia rosanero ha collezionato i migliori risultati ottenuti fino a questo momento della sua carriera. Il centravanti a partire dal 2013 con le giovanili del Palermo ha raccolto l’incredibile media di 0,7 gol a partita, frutto di 45 reti in 59 apparizioni.

L’esordio ufficiale con la prima squadra arriva il 4 aprile 2015, in occasione di Palermo-Milan, partita che vide la squadra siciliana sconfitta per 2-1 grazie alle reti di Cerci e Menez. In quell’occasione il centravanti ha giocato soltanto pochi attimi di gara.

Nella stagione successiva aumenta leggermente il minutaggio per il giovane attaccante, che collezione tre presenze in campionato contro Torino, Lazio e Juventus, senza riuscire però ad incidere particolarmente. Nell’estate del 2016 viene dunque ceduto in prestito alla Ternana, prima di rientrare l’anno dopo al Palermo e trovare la sua definitiva consacrazione.

Nell’annata 2017/18 La Gumina pian piano entra nelle rotazioni offensive della squadra rosanero, riuscendo a trovare 13 reti tra Serie BCoppa Italia in 35 presenze. L’attaccante in Sicilia era riuscito a trovare un’ottima continuità di rendimento, che gli ha permesso di entrare in fiducia con se stesso, la squadra e l’ambiente.

Una volta sfumata la promozione in massima serie del Palermo, il giocatore classe 1996 viene ceduto a titolo definitivo all’Empoli per 9.000.000€. Da qui inizia come una seconda fase della carriera di La Gumina.

L’INCOGNITA

Da quando l’attaccante ha lasciato la Sicilia, non è più riuscito a trovare la propria dimensione ideale. In terra Toscana La Gumina al primo anno in Serie A ha collezionato tante prestazioni poco convincenti insieme a qualche breve lampo, portando a casa a fine stagione il magro bottino di 2 reti in 23 apparizioni stagionali.

Tornato in B con gli Azzurri, La Gumina non riesce ad ingranare la stessa media gol avuta col Palermo in cadetteria. Malgrado ciò, nel corso della sessione invernale del 2020, il calciatore passa alla Sampdoria. In Liguria l’attaccante ha però una folta concorrenza di attaccanti da scavalcare, e non sempre riesce a ritagliarsi spazi importanti tra l’undici titolare.

La prima – e finora unica – rete del centravanti in maglia blucerchiata è arrivata lo scorso 27 ottobre, in occasione della partita di Coppa Italia contro la Salernitana.

TRA PASSATO… E FUTURO

Il futuro di Antonino La Gumina passa per la Sicilia. Strano a dirsi, ma è così essenzialmente per due ragioni.

L’arrivo di Ernesto Torregrossa, anche lui nato e cresciuto in Sicilia, in maglia blucerchiata chiude ancora di più gli spazi in squadra per l’ex Palermo, che adesso pare sia costretto a cercare una nuova destinazione.

La seconda ragione, probabilmente meno immediata, sta nelle motivazioni del ragazzo. La Gumina in maglia rosanero ha iniziato ad inanellare una serie di prestazioni convincenti e gol pesantissimi grazie alla fiducia del comparto tecnico, della piazza e dei compagni. Qualora il calciatore dovesse ritrovare altrove la stessa fiducia e continuità avuta in Sicilia, allora per lui potrebbe aprirsi un nuovo capitolo della sua fin qui breve carriera. Rumors di mercato pare che lo vogliano vicino al Pescara, ma la sessione invernale è ancora lunga e non sono da escludersi sorprese.

Nino La Gumina, un futuro che passa dalla Sicilia per tornare a segnare e convincere più di prima.

LEGGI ANCHE

Catania, mercato sospeso e Tacopina in dubbio. Salta tutto?

Palermo, i giocatori su ToonMe: ecco come sarebbero nei cartoni animati

Ghirelli: “Casertana-Viterbese la mia sconfitta. La riforma dei campionati…”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui