Riforma

Conclusa pochi minuti fa la riunione di Lega Calcio che doveva stabilire il futuro economico del calcio italiano e anche le prospettive future sulla ripresa o meno dei campionati.

In merito agli stipendi dei calciatori si è deciso che qualora il campionato non dovesse riprendere ai calciatori sarà tagliato 1/3 dello stipendio, e nel caso in cui invece si dovesse riprendere a giocare il taglio sarebbe di 1/6 dello stipendio.

In un comunicato a margine della riunione la Lega ribadisce la volontà di riprendere il campionato quanto prima: “La Lega Serie A sta seguendo l’evoluzione dello scenario in stretto coordinamento con la Uefa, la Figc e l’Eca. È stata confermata la volontà di portare a termine la stagione e di tornare a giocare, senza correre rischi, solo quando le condizioni sanitarie e le decisioni governative lo consentiranno”.

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui