Perché ancora tanto scetticismo?
Video, comunicati, incontro a Boccadifalco, presentazione in pompa magna con tanto di diretta fb, tutto fatto per bene, eppure….
Eppure a Palermo continua a prevalere lo scetticismo. Ma perché? Non siete rimasti convinti dalle parole di Richardson o di Platt? L’ultimo saluto di Zamparini non vi ha persuaso? Cosa cos’è che non va? Siamo i soliti palermitani incontentabili?
È come se la gente non ci credesse sul serio; sul web continua a ironizzare, a scherzare, a fare battute e allusioni. Come se fiutasse qualcosa di anomalo.
Eccone solo una piccolissima parte arrivate alla nostra redazione :

“Io allo stadio ci andró, ma questa mi pare una buffonata”
“…ancora grazie per averci lasciato in buone mani”
“..ancora si deve capire in quale borsa sono quotati”
“E se invece di esser ceduti siamo falliti ?”

“Baccaglini 3.0”

Tutto questo nonostante l’evidenza di un video e di una conferenza in cui sono spiegati ampiamente i progetti, le intenzioni e gli investimenti futuri della nuova società che per la prima volta si approccia al mondo del calcio.
Mi chiedo il perché di tanto scetticismo. Sono state precedenti operazioni tipo Baccaglini che hanno disilluso la gente oppure è il contenuto molto tecnico delle attività di questa nuova società a non convincere del tutto la gente?
Oppure è il capitale sociale che si legge nei documenti ufficiali a far paura? Perché se così fosse badate bene, (anche se non capisco assolutamente nulla di economia), che ciò potrebbe non avere nessunissima importanza.
Ma lo scetticismo c’è e va registrato; non si colgono quei segnali di entusiasmo, di gioia sfrenata che erano stati annunciati al momento dell’uscita di scena di Zamparini. Dove sono i dichiarati festeggiamenti a piazza Politeama?
Qualcuno addirittura si spinge ai limiti del paradosso sostenendo che dietro questa operazione ed a fianco della società inglese ci sia lo stesso Zamparini. Roba da matti

.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE