Palermo inglese, si. Ma presto potrebbe anche finire in mano, seppur in parte, agli imprenditori siciliani di Sicindustria. Secondo quanto riportato da LiveSicilia, il presidente della società siciliana Alessandro Albanese, avrebbe avanzato al neo presidente del Palermo Clive Richardson una proposta di azionariato popolare.

Queste le sue parole: «Visto il successo dell’iniziativa proporremo il versamento di due quote diversificate, sostenitore o simpatizzante. Quello che vogliamo dimostrare è la nostra vicinanza alla squadra, non siamo interessati ad azioni finanziarie, ma vogliamo spenderci e impegnarci per aiutare la squadra una volta sbarcata in serie A».

Grande interesse quindi da parte di Albanese che però puntualizza:  «Noi abbiamo manifestato la volontà di partecipare con azioni di marketing. Nel futuro non è detto che non si parli anche di entrare nel capitale sociale, ma al momento non se ne parla perché non abbiamo abbastanza elementi per valutare. Voglio sottolineare infine che l’iniziativa è portata avanti da liberi imprenditori e professionisti. Non c’è alcun coinvolgimento di Sicindustria, nemmeno in termini finanziari. E’ chiaro invece che l’associazione degli industriali, avendo fra gli i soci proprio la società Palermo calcio, non farà mai mancare il supporto».

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE