Una giacca, una camicia, un cravattino elegantissimo rigato e il silenzio; tanto silenzio.

Una vaga somiglianza con Ed Sheeran ma almeno lui avrebbe potuto cantarci la meravigliosa “Perfect”.

James Sheehan, un ragazzotto 33enne nato nel febbraio del 1985, come si legge su Repubblica di oggi, ha avuto anche ruoli di responsabilità in diversi fondi di investimento e nella casa di produzione televisiva SportMarine. Navigando sul web si scopre che è socio di Richardson nonché, dal primo agosto 2018, direttore di compagnia della Global futures Sports & Entertainment ltd.

Nella sua giovane età avrà pure avuto ruoli importanti ma martedì a Palermo è venuto a rappresentare il nulla. O forse era proprio l’incarnazione di quelle che al momento è l’attuale realtà della nuova società, il nulla. Come dice il sindaco Orlando.

Collaboratore di Clive Richardson,  sbarcato nel capoluogo siciliano a bordo di un jet privato alle ore 11, con il resto del gruppo londinese; egregiamente è stato poi accompagnato a mangiare pesce in una rinomata località di mare, prima di ‘partecipare’ alla conferenza stampa di presentazione. Non male come primo giorno nel capoluogo siciliano che, probabilmente, lo ha veramente stupito, forse anche troppo, visto il suo silenzio assordante mostrato in conferenza, nella quale si sarebbe gradita una maggiore partecipazione, soprattutto perchè arrivava come uno dei ‘personaggi’ di cartello del giorno. Potremmo definire James, come il simbolo del dubbio e dell’evanescenza che ruota attorno la questione societaria. Nessuna forma di disprezzo, forse anche un pò di ammirazione; talvolta il silenzio è la formula giusta, può voler esplicitare lavoro serio, oppure ‘nessuna chiacchiera inutile, pensiamo ai fatti’…magari fosse davvero così. Il suo silenzio più che oggetto di critica, non comunque marginale in questo caso, ha permesso al nostro buon James di crearsi una sorta di personaggio attorno a se, non si parla infatti di altro sui social; a salvarlo forse, oltre che la sua eleganza, ci ha pensato il suo volto beffardo, tuttalpiù possiamo porci un quesito: è forse arrivato Alan del celebre film ‘una notte da leoni’ in conferenza stampa? beh, se così fosse, ci auguriamo che almeno il nostro James non passi notti brave come quelle. Insomma il punto è: chi sei? che ce sei venuto a fa?…Forse non c’è mai stata presentazione più ‘fredda’ di questa; noi palermitani speriamo che sia un silenzio di stupore, piuttosto che di incertezza o disprezzo. Certo un alunno che affronta un interrogazione al buio, racconterebbe senza dubbio di più, ma non bagniamoci prima di piovere; il suo sguardo raccontava consapevolezza del fatto suo e se il suo silenzio, fosse direttamente proporzionale all’atto esecutivo, scusate gentili appassionati di calcio, ma siamo davvero in buone mani.

Manuele Nasca

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE