Carlo Cangemi

Siamo andati a letto con quel post di Holdsworth  su linkedin, in cui annunciava la sua carica di Sporting Director. 

.

Abbiamo voluto anche ironizzarci su nel nostro articolo di questa notte e non ho voluto prendere in considerazione l’idea che il messaggio fosse autentico e che invece si trattasse  di un equivoco.
Questa mattina sono rimasto ad osservare, cercando di capire meglio, sempre con un l’orecchio attento ad ascoltare eventuali novità. Confesso che mi aspettavo una smentita o quantomeno una precisazione, un chiarimento dallo stesso Holdsworth  , attraverso qualunque canale, Istagram ,WhatsApp, Facebook, linkedin.
Qualsiasi cosa purché ci fosse un segnale che quanto scritto fosse tutto un equivoco.

Ma non essendo arrivata nessuna smentita ho iniziato a preoccuparmi.

Ora è arrivato il comunicato della società e mi sono tranquillizzato.

“In relazione ad alcune notizie riportate in data odierna da Organi d’Informazione locali, l’U.S. Città di Palermo comunica che nessun avvicendamento è stato effettuato in merito alla carica di Direttore dell’Area Tecnica del Club che rimane affidata al signor Rino Foschi, al quale si conferma la fiducia.
Contestualmente, si precisa che il signor Dean Holdsworth opera come consulente della Global Futures Sports Ltd nello staff del signor Clive Richardson.

Emanuele Facile
Amministratore Delegato U.S. Città di Palermo “

Perché se in questo momento di grandissima incertezza societaria c’è una persona che ha dato un minimo di stabilità e di equilibrio è proprio Rino foschi, nella sua duplice veste di rappresentante della società e di direttore di una squadra che nonostante tutto questo clima surreale sta continuando a primeggiare in classifica.

.

Mettere in discussione la figura di Rino Foschi significava rompere il giocattolo, significava rompere questo precario equilibrio, significava compromettere il campionato.
Ma per fortuna tutto questo è scongiurato. L’unica cosa che resta è la figura che ha fatto Holdsworth.
Cominciamo bene…
.
Facebook
Instagram
Twitter
SHARE