“…appena completati tutti i processi regolamentari connessi all’acquisizione”

Potrei cominciare da questa frase finale del comunicato e interrogarmi sul significato.
Ma oggi soprassediamo; limitiamoci a leggere i comunicati, apprezzarli e sperare.
Non è neanche tempo di esultare, per quello aspettiamo fatti concreti. Cioè i soldi.

Lo avevo previsto ed anche sperato; in un articolo di qualche ora fa si diceva della necessità di dare una stabilità a questa società e che probabilmente nella giornata di oggi sarebbe avvenuta qualche comunicazione. Così è stato. Prima sul sito di Richardson e poi su quello ufficiale del Palermo, è arrivata la comunicazione che tutti ormai già conoscete. In sintesi il nuovo presidente sarà Richardson ed al suo fianco nel consiglio di amministrazione avrà Emanuele Facile e John Michael Treacy, tutto come previsto.
Adesso viene il bello, in tutti i sensi. Il comunicato annuncia che ci sarà (futuro) un aumento di capitale fino a 20 milioni di euro . E questo è l’aspetto che più di ogni altro interessa i tifosi rosanero perché significherà avere fondi importanti per terminare la stagione e non l’assillo di doverli trovare all’interno del parco giocatori.

Un altro aspetto molto importante, si direbbe fondamentale è che da questo momento, cioè dalla ufficializzazione del passaggio definitivo delle quote da Zamparini alla Sport Capital Group, la nuova società avrà 20 giorni di tempo per dimostrare la propria forza finanziaria e la propria affidabilità pena pesanti sanzioni fino all’esclusione dal prossimo campionato. Da questo momento scatteranno le comunicazioni ufficiali alla Lega ed alla Federcalcio che saranno chiamate a verificare, sulla base delle nuove normative emanate dopo il caso Parma, la solidità della nuova società. Speriamo bene. Intanto un passo avanti è stato fatto.
Quando poi si vedranno anche i soldini sarà tutta un’altra scena.

.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE